FabbriDopo anni di ricerche genealogiche, fui in grado di raggiungere la radice (almeno per la cognizione del mio sapere) del mio cognome (o quasi). Per lo meno, era il mio obiettivo quello di stabilire la provenienza seicentesca dei miei Fabbri, e così è stato. Generazione dopo generazione, tornando indietro nel tempo, riuscii a rintracciare la nascita diell’ennesimo Domenico Fabbri. Il mio quinquesavolo era nato il 23 aprile 1757: finalmente avevo una data! Ed erano confermati alcuni dati che avevo supposto durante la fase di ricerca in un’altra parrocchia, assai distante da quella dov’era depositato l’atto di battesimo di Domenico. I suoi genitori erano Giovanni Battista Fabbri e Francesca Capelli! Ma forse è meglio essere chiari, perchè i nomi sono sempre gli stessi in questo ramo:

Giovanni Battista Fabbri, mio quadrisavolo (n, 1789), prende il nome del nonno, figlio di
Domenico Fabbri, mio quinquesavolo (n. 1757), figlio di
Giovanni Battista Fabbri, mio sestosavolo (m.1784 a circa 61 anni) e figlio del fu Giovanni Battista

I dati di fatto in possesso erano due: il sestosavolo Battista era nato attorno al 1723 e suo padre si chiamava esattamente come lui. Non che la pratica di dare il proprio nome al figlio non esistesse, ma era probabile che il figlio avesse preso il nome del padre che era morto durante la gravidanza della madre.
In realtà, mi fu confermato che proprio questo era accaduto! Giovanni Battista Fabbri era figlio del fu Giovanni Battista Fabbri e di una certa Tomasa, nato il 22 novembre 1719. Ma c’è una nota stonata… chi è Tomasa? Il Battista figlio darà il nome di Mattea alla prima figlia, e la stessa cosa faranno i fratelli di lui (Giuseppe e Giovanni), producendo quindi tre Mattea Fabbri in zona. La madre dei tre fratelli doveva essere Mattea (ho trovato la morte di una Mattea Serri in Fabbri nel 1731… che sia lei?).

Ma perchè, quindi, l’atto parla di una Tomasa? Che si sia trattato di un errore? Certo, trovare le nascite di Giuseppe e Giovanni chiarirebbe il dubbio e mi consentirebbe di stabilire (forse) chi era il padre di Giovanni Battista senior, il settimosavolo padre di Giuseppe, Giovanni e del suo ultimo ed omonimo figlio Giovanni Battista. Questi dati mancano… Ho le mie teorie, che mi fanno pensare che prima del settimosavolo ci possa essere un ottavosavolo di nome Agostino Fabbri, ma non ho prove, e qui finisce la mia ricerca. Per ora.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *