Gli inquieti spiriti e l’improbabile intervista ad Alessandro Bonforte

“Il canto degli inquieti spiriti” è uscito da pochissimi giorni. Il mio nuovo romanzo, disponibile su GoWare (clicca sul nome per visualizzarlo) è disponibile in versione elettronica, cartacea o audiolibro, fa parte della collana Pesci Rossi ed è inserito nel genere categoria Storia. Inizio quindi a parlarvi del mio libro presentandovi il suo protagonista principale. Alessandro Bonforte, è nato nel […]

Ricordo come… – Raccolte di memorie di altri tempi

Fra nomi di battezzati, sposi e defunti, spesso il registro parrocchiale, vero e proprio strumento amministrativo, conservava anche pensieri dei parroci dedicati ad eventi che accadevano in quel momento nella loro parrocchia o nelle zone limitrofe. Sono, spesso, frasi brevi che vengono segnate quasi come se si scrivesse in un diario, tenendo a mente che forse, in futuro, possono essere […]

In viaggio verso… “Il Bagno”

All’inizio di questa estate ho fatto grandi progressi nella ricerca dell’origine del mio cognome. Fermo da troppo tempo al Giovanni Battista figlio di un Giovanni Battista nato attorno al 1720, non avevo altre tracce o intuizioni da seguire. Poi ho studiato le carte e le documentazioni legali della zona a sud di Tredozio, in particolare dei territori di Ottignana, dove […]

Il documentario “Ciò che resta del silenzio”

In attesa della pubblicazione del romanzo breve “Ciò che resta del silenzio” (prevista per il 5 giugno) ho lavorato ad un documentario di circa 12 minuti che illustra un pò la parte di ricerca genealogico-storica che ho portato avanti sulle mie origini. In particolare ho focalizzato la mia attenzione alle generazioni dei miei trisnonni, dei miei bisnonni e dei miei […]

Ciò che resta del silenzio – romanzo breve e minidoc

Di tanto in tanto qualcuno mi chiede: “Ma perché non scrivi la storia della tua famiglia?“ In effetti era solo questione di tempo prima che le mie due passioni, la ricerca storico-genealogica e la narrativa, tentassero di contaminarsi a vicenda, a tal punto da fondersi in quello che sarà il mio prossimo progetto. “Ciò che resta del silenzio” è un […]

Mia nonna Alves

Qualche giorno fa sarebbe stato il 98esimo compleanno della madre di mio babbo. Alves Maestri è stata l’unica dei miei nonni che ho avuto la possibilità di conoscere veramente e dalla quale penso di aver ereditato alcune sfumature caratteriali. Nata il 19 marzo 1918 a Portomaggiore (mia nonna lo ricordava spesso questo particolare, perchè era evidentemente molto legata alla sua terra d’origine), […]

Continuum: il viaggio di un’emozione nel tempo

Cosa accade ad un’emozione? Dove va quell’energia che si sprigiona dal nostro essere? Mi sono posto questo interrogativo nella prima stesura di “Continuum“. L’idea era quella di scrivere cinque storie, apparentemente a sé stanti e senza alcunché in comune, ma legate da un sottile filo, da un rapporto di causa-effetto a volte invisibile o percettibile solo attraverso un’analisi dei fatti […]

Chi era Aldo Mayer?

La domanda può sembrare campata per aria, ma non lo è. Il fatto è che fra i volumi che leggeva il mio nonno materno, risulta questo libricino (che forse sarebbe meglio definire una raccolta) che propone diversi racconti. Si chiama “La commedia dei proverbi” ed è stato scritto da Aldo Mayer e pubblicato nel 1935, in piena epoca fascista. Ora, […]

E se il caffè di Ferrara fosse magico?

A volte basta un caffè per cambiare umore. Ci si sveglia un pò assonnati, o si è in preda ad un’improvvisa apatia post-pranzo, ma il guizzo d’energia e le idee tornano a scorrere dopo qualche sorso. Non cè dubbio: il thé terrà compagnia, ma il caffè è la bevanda preferita degli scrittori. Jean-Paul Sartre, Proust o Balzac (che definiva le idee messe […]